I Progetti in corso

E’ possibile implementare un sistema di Telemedicina in Calabria?

Valutazioni tecniche, mediche, economico/legali.

A cura del Dr. Carmelo Salerno, del Dr. Claudio Carallo e dell’Avv. Ernesto Mancini

E’ possibile implementare un sistema di Telemedicina in Calabria? Valutazioni tecniche, indagini strutturali e socio-culturali.

Prima di iniziare qualsiasi tipo di disquisizione o indagine in merito facciamo una riflessione su quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere con questa sezione della relazione.
Si vuole cercare di capire se c’è la capacità tecnica oggi in Calabria, di sostenere un progetto di Telemedicina, e se la risposta è sì, si vuole cercare di capire quale sia il livello di evoluzione degli apparati di trasmissione internet oggi presenti in Calabria, quale livello di interazione si può raggiungere e quali sono le prospettive per il futuro...

E’ possibile implementare un sistema di Telemedicina in Calabria?

Valutazioni tecniche, mediche, economico/legali.

A cura del Dr. Carmelo Salerno, del Dr. Claudio Carallo e dell’Avv. Ernesto Mancini

E’ possibile implementare un sistema di Telemedicina in Calabria? Valutazioni tecniche, indagini strutturali e socio-culturali.

Prima di iniziare qualsiasi tipo di disquisizione o indagine in merito facciamo una riflessione su quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere con questa sezione della relazione.
Si vuole cercare di capire se c’è la capacità tecnica oggi in Calabria, di sostenere un progetto di Telemedicina, e se la risposta è sì, si vuole cercare di capire quale sia il livello di evoluzione degli apparati di trasmissione internet oggi presenti in Calabria, quale livello di interazione si può raggiungere e quali sono le prospettive per il futuro...

Calabria nascosta

A cura del Dott. Massimiliano Alessio

Progetto “Calabria nascosta”.

Dal punto di vista turistico, la Calabria presenta potenzialità indiscusse ma poco conosciute al pubblico.

La maggior parte delle informazioni è sparsa tra vari siti e piattaforme non collegate tra di loro ed a volte, non aggiornate.

Il progetto di creare una cartografia turistica per la regione Calabria, nasce principalmente per i motivi descritti precedentemente e da 2 necessità.

La prima è quella di creare un prodotto che possa mostrare le bellezze e le particolarità della Calabria utilizzando il web e le tecnologie WebGis attualmente a disposizione sul mercato.

La seconda è quella di raccogliere più informazioni possibili in un unico ambiente in modo tale da offrire ad un turista un'unica piattaforma da consultare per poter organizzare o scegliere la sua vacanza.

La particolarità del progetto risiede nel fatto che verrà creata una community dove un utente, dopo aver creato un account, potrà postare dei contenuti come foto o video mostrando scorci della nostra terra. Immagino un tramonto, una semplice foto delle onde del mare e così via senza dover usare filtri o trucchi per abbellire la foto.

Saranno gli stessi utenti a raccontare ed a mostrare il nostro territorio attraverso scacchi e video in una sorta di storytelling.

Contemporaneamente, verranno inseriti punti di interesse, informazioni riguardante eventi, arte, cultura, natura tale da rendere sempre più ricca la cartografia e cercando di fare emergere le caratteristiche nascoste della Calabria.

Il progetto è all'inizio, ma grazie alle potenzialità della Calabria ed alle tecnologie del web, si cercherà di renderlo sempre più ricco ed accattivante al fine di fornire una nuova esperienza ad un turista che vorrà scegliere di organizzare una vacanza in Calabria o semplicemente di apprezzarne le bellezze nascoste.

5G

A cura della Dot.ssa. Alessandra Tuzza, del Dot.ssa Raffaella Rinaldis, del Dott. Claudio Carallo, dell’Avv. Loredana Lo Faro e dell’Ing. Giuseppe Caristo

5G

Si parla spesso di “5G”, si vive connessi con i propri smartphone e smart-TV, e si intuisce che la comunicazione mobile di “quinta generazione” sarà un modo diverso di gestire le comunicazioni e la copertura, con frequenze, antenne e tecniche di trasmissione dei dati differenti rispetto al passato.

L’applicazione della nuova tecnologia di telefonia mobile di quinta generazione (5G) potrebbe infatti rappresentare una nuova rivoluzione della comunicazione mobile, non limitandosi solo ad un incremento della velocità di connessione ma rappresentando un elemento chiave per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, della IoT, o Internet of things, e della guida autonoma dei veicoli.  

5G

A cura della Dot.ssa. Alessandra Tuzza, del Dot.ssa Raffaella Rinaldis, del Dott. Claudio Carallo, dell’Avv. Loredana Lo Faro e dell’Ing. Giuseppe Caristo

5G

Si parla spesso di “5G”, si vive connessi con i propri smartphone e smart-TV, e si intuisce che la comunicazione mobile di “quinta generazione” sarà un modo diverso di gestire le comunicazioni e la copertura, con frequenze, antenne e tecniche di trasmissione dei dati differenti rispetto al passato.

L’applicazione della nuova tecnologia di telefonia mobile di quinta generazione (5G) potrebbe infatti rappresentare una nuova rivoluzione della comunicazione mobile, non limitandosi solo ad un incremento della velocità di connessione ma rappresentando un elemento chiave per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, della IoT, o Internet of things, e della guida autonoma dei veicoli.  

Itinerari turistici

A cura del Gruppo di lavoro “Arte, Cultura e Turismo”

Itinerari turistici

Il progetto consiste nell’ideazione di specifici itinerari turistici tematici (itinerari naturalistici; itinerari archeologici; itinerari culturali; itinerari religiosi, itinerari enogastronomici) il cui inserimento in appositi pacchetti turistici sarà proposto a tour operator ed ad agenzia viaggi.

Gli elementi centrali, per la valorizzazione della Costa Viola e della Piana di Gioia Tauro, sono:

- le agenzie viaggi che operano sul territorio;

- le guide turistiche che diventano veri e propri artisti del racconto dei territori;

- gli attori del tessuto economico e produttivo locale (albergatori, ristoratori, associazioni di trekking, diving center, aziende agricole, artigiani, imprese locali ecc.);

- i siti internet e le piattaforme informatiche (oltre ai siti internet dei singoli tour operator/agenzie viaggi importante sarà il collegamento con il progetto “Piattaforma turistica per storytelling”);

- i calabresi che risiedono in Italia ed all’Estero il cui ruolo sarà quello di promuovere gli itinerari turistici, organizzando specifici eventi informativi/pubblicitari, e di divulgare le informazioni utili.

 

 

 

CONTRIBUTO DI ANALISI E PROPOSTE PER LA SANITA’ IN CALABRIA

A cura dell’Avv. Ernesto Mancini.

5G

OGGETTO E SCOPO DEL DOCUMENTO
Questo documento viene redatto in un momento in cui la Calabria, per la sanità pubblica, tocca uno dei punti più drammatici della sua storia. La sua immagine di ente territoriale di rilievo costituzionale è fortemente compromessa per le note vicende del commissario regionale alla sanità dimessosi a causa di sconcertanti dichiarazioni ai media. Perdura sia il commissariamento delle nove aziende sanitarie di cui due sciolte per infiltrazione mafiosa sia la durata ormai ultradecennale e senza effetti positivi della gestione commissariale.
A ciò si aggiungono l’arretratezza della rete dei servizi territoriali e di quelli ospedalieri, la vetustà delle strutture nonché i ritardi e le inerzie che caratterizzano la condotta dei suoi organi politici, amministrativi e tecnici. Tutto ciò accade nell’ambito sanitario il quale, come è noto, impegna più del 70% delle risorse finanziare di cui la Regione dispone.
La ricaduta sulla popolazione assistita è altrettanto drammatica perché genera migrazione sanitaria con rilevanti costi sociali ed economici nonché insoddisfazione dei bisogni assistenziali e sociali soprattutto delle persone più deboli che rimangono prive della necessaria protezione.
La società civile calabrese, e per essa le formazioni sociali che ne fanno parte, devono reagire a questo innegabile stato di cose. A tale scopo Calabria Condivisa, rete di associazionismo calabrese, con il presente documento intende dare il suo contributo di analisi e proposte per uscire al più presto da questa grave situazione...

CONTRIBUTO DI ANALISI E PROPOSTE PER LA SANITA’ IN CALABRIA

A cura dell’Avv. Ernesto Mancini.

5G

OGGETTO E SCOPO DEL DOCUMENTO
Questo documento viene redatto in un momento in cui la Calabria, per la sanità pubblica, tocca uno dei punti più drammatici della sua storia. La sua immagine di ente territoriale di rilievo costituzionale è fortemente compromessa per le note vicende del commissario regionale alla sanità dimessosi a causa di sconcertanti dichiarazioni ai media. Perdura sia il commissariamento delle nove aziende sanitarie di cui due sciolte per infiltrazione mafiosa sia la durata ormai ultradecennale e senza effetti positivi della gestione commissariale.
A ciò si aggiungono l’arretratezza della rete dei servizi territoriali e di quelli ospedalieri, la vetustà delle strutture nonché i ritardi e le inerzie che caratterizzano la condotta dei suoi organi politici, amministrativi e tecnici. Tutto ciò accade nell’ambito sanitario il quale, come è noto, impegna più del 70% delle risorse finanziare di cui la Regione dispone.
La ricaduta sulla popolazione assistita è altrettanto drammatica perché genera migrazione sanitaria con rilevanti costi sociali ed economici nonché insoddisfazione dei bisogni assistenziali e sociali soprattutto delle persone più deboli che rimangono prive della necessaria protezione.
La società civile calabrese, e per essa le formazioni sociali che ne fanno parte, devono reagire a questo innegabile stato di cose. A tale scopo Calabria Condivisa, rete di associazionismo calabrese, con il presente documento intende dare il suo contributo di analisi e proposte per uscire al più presto da questa grave situazione...

Chi siamo

“Calabria Condivisa”, nasce con l’esigenza di creare una sede virtuale per incontrarci e lavorare proficuamente, intraprendere azioni concrete che diano sostegno al ruolo ricoperto dal “complesso degli enti privati costituiti con finalità civiche e solidaristiche.

Il Portale

Copyright © 2021 Calabriacondivisa | Powered by Twilia